Diagnosi non invasiva per l’Endometriosi.

Diagnosi non invasiva per l’Endometriosi: il ruolo della diagnostica per immmagini e dei marcatori. La ricerca clinica e di base nell’endometriosi è stata impedita severamente dalla mancanza di accurate tecniche diagnostiche non invasive. L’ecografia transvaginale, la MRI ed i marcatori del siero hanno il potenziale di facilitare la diagnosi e possono essere utili nel controllo della malattia dei pazienti. La ricerca sull’Endometriosi ha imboccato la strada postgenoma, la genomica e la tecnologia proteomica è applicata nella ricerca sia degli approcci diagnostici che terapeutici esplorando i recenti anticipi nelle tecniche di immagine e lo sviluppo dei marcatori molecolari e diagnostici per l’Endometriosi.

Istituto di Biologia Riproduttiva e Dello sviluppo, Facoltà di Medicina, Scuola della Università Imperiale di Medicina, Hammersmith Hospital, Londra, W12 ONN, Regno Unito.

Cerca